Sicurezza al bikepark
Sicurezza al bikepark © Claudio Foco

Come in ogni sport, infortuni o incidenti possono essere una variante da non sottovalutare, specialmente se stiamo parlando di downhill e freeride. Per questo motivo quando girate in park è fondamentale adottare precauzioni idonee a garantirvi maggior sicurezza e divertimento.

La prima in assoluto riguarda l’utilizzo del casco integrale, che è obbligatorio sui nostri sentieri. A questa segue la raccomandazione ad utilizzare guanti e protezioni per braccia e gambe, ma anche una bici adatta. Una normale mountain bike non vi offre le stesse prestazioni di una biammortizzata creata ad hoc per questi sentieri. Un po’ come voler saltare allo snowpark con sci da pista =)

Se non siete mai stati in un bikepark vi consigliamo di dare un’occhiata sul nostro sito alla sezione dedicata alle prime esperienze in park e apprendere le basi per la pratica della mtb in discesa.

Un altro suggerimento è certamente quello di familiarizzare con i vari sentieri magari accompagnati da un istruttore di mtb che vi aiuta a rinfrescare la tecnica e vi offre suggerimenti utili a migliorare le vostre performance. 

  • E’ vivamente consigliato avere una buona conoscenza delle tecniche base di guida della mountain bike.
  • E’ consigliato fare una prima ricognizione del percorso a bassa velocità per conoscere la traiettoria e gli eventuali ostacoli.
  • E’ vietato camminare all’interno del bikepark.
  • In caso di sosta è obbligatorio lasciare libero il tracciato.
  • E’ obbligatorio mantenere le distanze minime di sicurezza tra voi e il biker che vi precede.
  • La pioggia modifica la consistenza dei tracciati, si consiglia perciò di aver maggior prudenza in caso di sentieri bagnati.
  • In caso di incidente è obbligatorio fermarsi ad assistere le persone coinvolte chiamando immediatamente il soccorso bikepark.
  • E’ obbligatorio indossare il casco integrale e sono fortemente raccomandate le protezioni per gomiti ed arti inferiori.
  • E’ obbligatorio il rispetto e l’osservanza della segnaletica delle piste.
  • E’ assolutamente vietato l’accesso a tracciati non segnalati e percorsi non previsti nella mappatura del park.
  • Abbiate rispetto dell’ambiente in cui vi trovate, non lasciate rifiuti, mozziconi ecc sulla montagna!

Lezioni freeride mtb Livigno

Ogni sentiero del bikepark Mottolino è provvisto di apposita segnaletica che indica sia la difficoltà del tracciato sia gli elementi presenti all’interno di esso. All’entrata del park troverete inoltre una cartina con indicati tutti i sentieri e tutte le aree, da leggere con attenzione per scegliere il percorso più adatto alle proprie abilità.

Segnaletica bikepark Mottolino Livigno

I cartelli segnaletici come quelli rappresentati nella foto sopra vanno letti in questo modo:

  • Segnaletica bikeparkIl colore indica la difficoltà del sentiero, quello blu equivale ad un percorso base per principiante, quello rosso è per bikers intermedi e quello nero per i bikers più esperti.
  • All’inizio di ogni sentiero troverete un cartello con il nome del tracciato.
  • Lungo il sentiero troverete la segnalazione delle curve e dei tratti più impegnativi. Raccomandiamo sempre un brief a bassa velocità prima di affrontare qualsiasi sentiero.

Il bikepark Mottolino è provvisto del servizio di primo soccorso ed è collegato con il centro di elisoccorso dell’ospedale di Sondalo. E’ molto importante avere sempre con se un telefono cellulare in cui sia salvato il numero del soccorso che va contattato immediatamente in caso di incidente.

Soccorso Mottolino