Webcam
Meteo Livigno
15 Dicembre 2019 -7.5 °C
Webcam attive: 5
15 Dicembre 2019 -7.5 °C
Temperatura: max -6°C - min -7.8°C
Umidità: 77%
Luciano’s Alpine Restaurant: tradizione culinaria

Luciano’s Alpine Restaurant: ai fornelli fra tradizione e “follia”

7 Febbraio 2015

Decorazione

Nome: Mirko

Cognome: Ravasio

Età: 28

Provenienza: Brianzolo D.O.C.G.

Esperienza: Italia, Russia

Chef perchè: per aver ammirato più e più volte mia nonna, da bambino, preparare le lasagne in casa

Da grande farò: sempre e solo il cuoco. Anche se i miei amici non capivano perchè non desiderassi diventare astronauta o calciatore

Cucinare è: passione, curiosità, tecnicismo, fascino, sperimentazione e molta follia

Filosofia e ispirazione: il cibo è emozioni. Le emozioni sono ricordi.

Ed è con quest’ultima “massima” che Mirko ha iniziato a spiegarci come è nato il nuovo menù del ristorante Luciano’s. “Si tratta di odore di polenta” dice.

Io e te veniamo più o meno dallo stesso posto” aggiunge. E continua “hai presente, vero, quell’odore che quando sei un bambino cresciuto dalle nostre parti trovi un po’ in tutte le case? Quell’odore che ti ricorda i nonni, la famiglia, i piatti poveri firma di una tradizione culinaria radicata e sana, ma senza eccessive pretese? Ecco, la carta del Luciano’s arriva esattamente da li”.

Mirko ci spiega che solitamente un menù nasce da un’idea embrionale che si sviluppa fino a diventare un insieme armonioso di qualità e giusta varietà. In questo caso, in particolare, l’idea è stata “il prodotto”.

Ci racconta infatti di aver iniziato ad abbozzare le prime righe di menù chiudendosi in cella da solo per qualche ora ad osservare, annusare e studiare ogni prodotto tipico del territorio alla ricerca del sapore di montagna. E tutto gli ricordava il profumo della sua casa da bambino. Ed ecco salire le emozioni dai ricordi, pronte a trasformarsi in cibo.

E così l’attuale menù aggiunge agli intramontabili (come Pizzoccheri o polenta), pietanze più ricercate, ma sempre nel rispetto dei sapori più tradizionali. Qui la differenza la fa il prodotto di difficile reperibilità (come, ad es. il guanciale) o la lavorazione lenta, tipica della genuina tradizione contadina (con tempi di cottura molto lunghi, anche fino a 24 ore).

Mirko non ha dubbi: “credo che la gente al ristorante debba poter mangiare qualcosa che a casa, diversamente, non potrebbe mai assaggiare. Allo stesso tempo però credo che il sapore che propongo debba essere sempre riconoscibile e desiderabile nell’immaginario collettivo. E’ in questo modo che il cliente resta protagonista nella scelta del piatto e sempre in grado di prendere decisioni consapevoli”.

Il tocco finale al servizio dei sensi verrà da un vino della nostra cantina abbinato alla perfezione al piatto che più rispecchierà “l’io culinario” del momento.

Acquolina in bocca? Prenota subito il tuo tavolo all’Alpine Restaurant Luciano’s al numero 0342 970025: i posti sono limitati.