Ultreya e Mottolino: un legame che dura da tempo
Ultreya e Mottolino: un legame che dura da tempo

Sabato 28 marzo Mottolino ha ospitato per il quarto anno consecutivo la giornata di “Ultreya – In cammino con Luca”, associazione senza scopo di lucro nata per ricordare Luca Magistris, giovane medico anestesista scomparso nel 2010.

Un appuntamento che ormai da quattro anni riunisce amici e famigliari sulle nevi di Mottolino, dove Luca amava sciare, per una giornata di amicizia e condivisione, conclusasi con la cena al rifugio Camanel. Il momento clou della serata è avvenuto con la consegna del quadro ricordo, subito appeso nella sala da pranzo da Marco Rocca, accanto a quelle delle precedenti edizioni.

Quello di sabato è solo uno dei tanti appuntamenti organizzati da Ultreya che, attraverso l’adesione di iscritti e simpatizzanti, raccoglie fondi per sostenere progetti in aiuto a di difficoltà, di disagio e di bisogno.

Tantissime le iniziative messe in campo dall’associazione: annualmente viene assegnata una borsa di studio destinata a giovani medici che si distinguono per meriti accademici, e nel 2014 ha sostenuto il progetto di “Oltre noi”, associazione valmadrerese che si occupa di ragazzi diversamente abili, riguardante la realizzazione di una struttura che possa ospitare 24 ore su 24 ragazzi e adulti non autosufficienti e che necessitano di assistenza e cure.

Progetto accumunati dalle passioni, dagli ideali e dalle aspirazioni di Luca.

Per saperne di più sull’associazione, visita la pagina Facebook  https://www.facebook.com/ultreyaincamminoconluca?fref=ts

Per contattare l’associazione: [email protected]