Le migliori passeggiate in montagna per rigenerarti a Mottolino
Le migliori passeggiate in montagna per rigenerarti a Mottolino © Thomas Confortola

Per godere appieno della tua vacanza in montagna, abbandonati a tutte le bellezze paesaggistiche che puoi ammirare dai percorsi in alta quota. In questo articolo ti elenchiamo i cinque percorsi che puoi praticare partendo dalla telecabina Mottolino.

#1. Crap dela Parè: la passeggiata per grandi e piccini.

Crap dala Parè Livigno

4,5 km da percorrere in poco più di un’ora. 3 punti panoramici da cui ammirare Trepalle, Livigno e il lago, da una prospettiva che toglie il fiato. Sii certo di avere la fotocamera carica, perché vorrai immortalare ogni tuo passo. E fai attenzione agli abitanti del cielo: potresti aver modo di avvistare il gipeto, il più grande uccello delle Alpi, con un’apertura alare che può arrivare fino ai 3 metri. Una specie da poco reintrodotta nei nostri territori, capace di sopravvivere in ambienti ostili: un vero spettacolo della natura.

Gipeto Livigno

#2. Valle Delle Mine – Via dei Baitel: un po’ di storia d’alta montagna

Baitel Livigno

8.5 km da percorrere in due ore e mezza, su un sentiero semplice ma un po’ impegnativo, vista la lunghezza. Percorri tutto il versante di Mottolino, alla scoperta dei baitel, piccole casette di sassi che un tempo erano rifugio per i pastorelli, e fermati ad osservare i greggi di pecore al pascolo. Una volta arrivato alla Cheseira dali Mina, continua sulla strada fino alla Cheseira Gras di Agnei, la malga dove potrai degustare deliziosi piatti freschi, tipici della tradizione livignasca.

#3. La Corta – dal rifugio M’Eating Point in discesa verso il paese.

Se sei salito in quota con la telecabina per rilassarti al M’Eating Point, ma vuoi scendere a piedi, puoi percorrere “la corta” la strada che passa attraverso il bosco, seguendo la traccia di quella che d’inverno è la pista degli Amanti. Raggiungi il passo d’Eira e fermati ad osservare l’unico castello di Livigno, quello del Nine Knights mtb, e poi continua fino a valle. Benché la strada sia molto semplice, ti consigliamo di avere calzature adeguate: no ai sandali e sì a scarponcini o scarpe da ginnastica.

Passeggiate in montagna Livigno

#4. La Corta – dalla partenza della Mottolino al M’Eating Point.

Metti alla prova la tua preparazione atletica! Per raggiungere il M’Eating Point, puoi risalire lungo la Corta, per una passeggiata rigenerante e non troppo impegnativa: in poco più di un’ora avrai percorso 600 metri di dislivello e una sosta al rifugio sarà il toccasana della tua giornata. I più atletici possono diminuire notevolmente il tempo di percorrenza, risalendo a corsa. Chi riuscirà a stabilire un nuovo record?

#5. Mont dala Nèf – un tuffo nell’immacolata Vallaccia

Che tu sia giunto in quota a piedi o con la telecabina, dal rifugio M’Eating Point puoi proseguire su una strada sterrata, che ti conduce fino al Monte della Neve, stazione di arrivo dell’omonima seggiovia aperta solo d’inverno, e punto panoramico unico. Da quassù, infatti, i tuoi occhi potranno ammirare l’immacolata Vallaccia, valle incontaminata della frazione di Trepalle, dove il silenzio regna sovrano. 

Vallaccia Livigno

Non ti resta altro che prepare e lo zaino e partire per una nuova avventura....prima però non dimenticare di scaricare la cartina delle passeggiate!