Il vincitore della settimana Goeff Gulevich
Il vincitore della settimana Goeff Gulevich © Klaus Polzer

E' ancora una volta Geoff "Gully" Gulevich il re del castello! Dopo la vittoria dello scorso anno durante il contest finale, quest'anno il gigante buono proveniente dal Canada è stato decretato "Ruler of the week" ovvero il miglior biker della settimana targata Nine Knights mtb al bike park Mottolino di Livigno. Niente contest quindi durante la giornata di sabato a causa del vento che ha reso davvero impossibile qualsiasi tipo di evoluzione, o almeno lo ha fatto fino alle 19.00 quando, giusto in tempo per il calar del sole, rider e fotografi sono riusciti a catturare le ultime immagini dal castello durante il tramonto più epico di tutta la settimana.

Foto e video Nine Knights mtb 2014

Ma torniamo al vincitore, gasatissimo sul castello e ancor più determinato nella parte bassa del percorso dedicata al freeride dove in settimana è stato il primo a chiudere un incredibile backflip sul nuovo step up. 

Ho girato davvero un sacco di paesi nella mia carriera ma devo ammettere che come Livigno ne ho trovati pochissimi!

Ma le premiazioni non finiscono qui...Martin Söderström, Svedese assente lo scorso anno a causa di un infortunio, ha fatto il suo grande ritorno all'evento collezionando ben due premi quello di "Best Trick" e "Miglior video GoPro" con il suo double tail whip sul quarter che potete vedere nella video gallery in fondo alla pagina.

Penso che la parte di video e foto sia stata la migliore della settimana in quanto i team potevano realizzare questo materiale in ogni momento e in ogni location di Livigno.

Martin Söderström Nine Knights Mtb 2014

Sempre in casa Svezia ma questa volta ad Anton Thelander è andato il titolo di "Best Whip" della settimana mentre i migliori durante l'intera giornata di contest sono stati i tedeschi Tobi Wrobel e Jonas Janssen che sono riusciti a regalare al pubblico trick da pelle d'oca tra una raffica di vento e l'altra.

Contest Nine Knights mtb 2014

Condizioni meteo a parte, il bilancio dell'evento è comunque positivo anche a detta di Andi Wittmann, testimonial dell'evento: 

Sono incredibilmente sorpreso nel vedere tutta questa motivazione nei vari team. I contenuti realizzati sono completamente diversi rispetto a quelli degli scorsi anni grazie al nuovo format dell'evento che ha messo in competizione i team Svezia, Francia, Global 1 e Global 2, formati ognuno da rider, un filmer e un fotografo. Sono inoltre molto soddisfatto nel vedere il materiale che è stato realizzato sui sentieri di freeride del bike park di Mottolino e su quelli di enduro della vallata di Livigno. 

Andi Wittmann Nine Knights mtb Livigno Mottolino

Dai premi dei riders a quelli riservati a filmer e fotografi è stato il Team Svezia a guadagnarsi il titolo di "Best Film" con una produzione del tutto particolare diretta da Simon Malmberg Duse in collaborazione con il fotografo Daniel Rönnbäck (vincitore del premio Miglior foto di gruppo). I video saranno pubblicati nei prossimi giorni sulla nostra pagina Facebook. Sempre in tema di immagini, il premio "Best Lifestyle" è andato al fotografo tedesco Markus Greber mentre la "Best Action" e la "Best Illumination" sono andate a Christoph Laue. Per finire, la miglior foto freeride è stata scattata dal francese Stef Candè. Tutte le immagini sono visibili esclusivamente sul sito nineknights.com.

Si chiude quindi un altro capitolo della saga Nine Knights che quest'anno al Mottolino ha visto ben 3 eventi su 3 (Nine Queens, Nine Knights freeski e Nine Knights mtb), eventi che ho potuto seguire e coordinare in prima persona portando a casa un bagaglio d'esperienza che solo grandi eventi internazionali di questo calibro ti possono offrire. 

Restate sintonizzati...prestissimo uscirà il video con tutti gli highlight dell'evento.

Thomas