Ferrari a Livigno: oggi la prima mondiale della testarossa sulla neve
Ferrari a Livigno: oggi la prima mondiale della testarossa sulla neve © Roby Trabucchi

La prima volta di una F1 Ferrari sulla neve è stata a Livigno. Oggi, nel pomeriggio, la Rossa di Maranello ha sfrecciato in un circuito allestito sulla neve nell’area antistante a Mottolino Fun Mountain, con tanto di chicane, esse, rettilinei e pit stop, per poi inoltrarsi tra le vie del centro, in un corridoio di un folto pubblico assiepato ai bordi della strada. 

A pilotare la F60 è stato Giancarlo Fisichella, che aveva guidato la stessa macchina nel 2009 quando era subentrato a Felipe Massa, nella stagione che aveva visto l’incidente del pilota brasiliano. 

La F60, 800 cavalli e 8 cilindri,  protagonista dell’evento “Scuderia Ferrari On Ice”era equipaggiata con gomme chiodate Sottozero Pirelli, dotate di 610 chiodi per ciascun pneumatico. 

La prima partenza sul bianco di Giancarlo Fisichella e della storia della Ferrari è avvenuta alle ore 16.00 in condizioni di cielo sereno e a una temperatura di -3°. Il circuito in cui si è svolto lo show del pilota Ferrari era stato bagnato e preparato dai gatti delle nevi di Mottolino.

Ferrari Livigno

“Livigno mi ha regalato la gioia di pilotare per la prima volta una Ferrari sulla neve - ha detto Giancarlo Fisichella al termine dello snow-show - E’ stata una bellissima emozione, dovuta anche al pubblico accorso numeroso, che mi ha dato una grande forza e una carica eccezionale. Per un pilota la stretta vicinanza con la gente è un fattore di soddisfazione non indifferente. Ho adottato una guida un po’ da rally perché la macchina pattinava sulla neve, ma è stato ancora più divertente e penso che lo show sia stato emozionante. Ho dato anche qualche sgasata in seconda e terza marcia e, sul finale, mi sono lasciato trascinare provando anche il tondo. Ringrazio Scuderia Ferrari, Kaspersky, Hublot, Livigno e Mottolino Fun Mountain che mi hanno dato questa straordinaria possibilità e sono orgoglioso di avere fatto parte di questo evento unico al mondo”. 

Ferrari a Livigno

Il suono del motore della F60 guidata da Fisichella ha riecheggiato per tutta la valle di Livigno che, improvvisamente, si è ritrovata in silenzio ad ascoltare il sound della F1. 

“E’ stato un momento emozionante - ha detto Luca Moretti, presidente di APT Livigno - sono orgoglioso che Livigno sia stato accanto a Ferrari, Kaspersky e Hublot nella prima mondiale di una Rossa sula neve. Abbiamo cercato di dare tutto il supporto di cui necessitavano tecnici, piloti e ingegneri e siamo stati ripagati da un sorprendete show di Giancarlo Fisichella, che ha lasciato tutti senza parole. Gli abitanti di Livigno e i nostri ospiti hanno partecipato in maniera straordinaria all’evento e penso che ciascuno di loro, tornando a casa in ogni parte d’Italia, d’Europa e del mondo, porterà nel cuore il ricordo di questa giornata unica nel suo genere. La Ferrari è uno dei simbolo del made in Italy e siamo molto fieri del fatto che abbia incontrato per la prima volta il bianco sulla neve di Livigno”.