Webcam
Meteo Livigno
16 Ottobre 2019 5.3 °C
Webcam attive: 5
16 Ottobre 2019 5.3 °C
Temperatura: max 5.6°C - min 5.3°C
Umidità: 83%
limite di velocità per snowboard e sciatori

Sicurezza sulle piste da sci a Livigno: una frase in due parole, sempre insieme.

5 Dicembre 2014

Decorazione

“Se non ci sono importanti nevicate o bufere, che richiedono il nostro immediato intervento indipendentemente dall’ora, usciamo sci ai piedi alle 8:00 e fino alle 17:00 è tutto un su e giù da piste e impianti. Lo sai, la parte più bella del nostro lavoro è proprio questa: stare fuori, all’aperto tutto il giorno, a prenderci cura delle persone che così devono solo pensare a divertirsi”.

Chi parla è Lucio, il responsabile operativo della sicurezza delle piste da sci di Mottolino che inizia così il racconto della sua giornata insieme alla squadra, questa volta seduto al caldo di un ufficio.

“Durante la stagione siamo fissi in tre per la messa in sicurezza delle piste: io, Christian e ‘Cala’ (ndr inutile chiedere il suo vero nome perhè ormai non lo si trova più nemmeno sui documenti). Ognuno di noi si occupa di un’area specifica. Io seguo la parte alta del comprensorio attorno agli impianti Valfin e Teola, Christian quella bassa in zona telecabina Mottolino, Passo Eira e Pemonte, mentre Cala segue il resto (area impianti Sponda e Trepalle). Per il tipo di lavoro che svolgiamo, scegliere di assegnare la responsabilità per aree è stata una decisione nuova e la mossa migliore che potessimo fare. In questo modo sia i clienti che i colleghi sono più tutelati e noi stessi ci facciamo garanti di quello che succede nella zona di nostra competenza. E’ stato un deciso miglioramento al servizio del quale vado orgoglioso e che mi dà grande soddisfazione”.

Piste da sci Livigno

La cosa più strana del nostro lavoro è trovare il modo giusto per piantare la segnaletica nei periodi primaverili. Se vuoi vincere una scommessa facilmente basta invitare qualcuno che non conosce il mestiere a piantare un palo a bordo pista nel mese di febbraio: non ci riuscirà mai. La gente non se ne accorge, ma la neve diminuisce così tanto che per fissare i pali saldamente dobbiamo scavare nella terra, in profondità. Non c’è dubbio: preferiamo la neve. Lei si che sa reggere il peso da sola”.

“A Mottolino ci serve lo spazio di 3 magazzini interi per sistemare tutto il materiale di sicurezza. Solo i materassi sono più di 1000 e le reti ben oltre 3 km. Se le stendessimo per strada potremmo coprire quasi tutta la tratta che va da Livigno a Trepalle. Per questo motivo l’allestimento del comprensorio prima dell’apertura stagionale, richiede molto più personale rispetto allo standard: in questi periodi infatti la squadra può arrivare fino a sette persone”.

Sicurezza sci Livigno

“Posizionare a bordo pista le paline numerate progressivamente è fondamentale per gli sciatori, ad esempio in caso di scarsa visibilità, ma è addirittura indispensabile per i nostri colleghi gattisti che guidano di notte e devono sapere dove possono muoversi. Senza indicazioni come farebbero ad orientarsi? Impossibile. Ne dovremmo recuperare almeno tre ogni mattina da dentro il burrone… ma ti immagini il caos?”

Lucio, entusiasta del suo lavoro, andrebbe avanti a raccontare per ore se non fosse che abbiamo proprio voglia di un buon caffè 😉 Quindi, noi ora andiamo a berci questo caffè insieme, ma prima di salutarti ti lanciamo una sfida: sali in alto ad un qualsiasi impianto nella ski area Mottolino, guarda la prima palina che vedi e dicci quanto è lunga la pista. Se hai capito come ragionano Lucio e  la sua squadra sarà facilissimo rispondere. Un piccolo aiuto: Lucio e i ragazzi mettono una palina ogni 100 mt.

La sfida è aperta: seguici sulla nostra pagina Facebook per scoprire qual è la risposta giusta!