Webcam
Meteo Livigno
10 Dicembre 2019 -14 °C
Webcam attive: 5
10 Dicembre 2019 -14 °C
Temperatura: max -2.9°C - min -14°C
Umidità: 75%

Cosa succede al Mottolino tra ottobre e novembre?

30 Ottobre 2014

Decorazione

Fino a qualche anno fa, prima che cominciassi a lavorare in Mottolino, questa società di impianti di risalita a Livigno, mi sembrava l’estremo opposto dai mesi invernali a quelli primaverili e autunnali: si passava da una miriade di sciatori sulle piste, tantissime macchine ai parcheggi e un sacco di gente che si divertiva nei rifugi, ad un terreno che nei mesi di aprile, maggio, ottobre e novembre sembrava davvero spento. E dico sembrava! Ora vi spiego il perchè.

Provate a venire a Livigno in una giornata di “stagione morta” e guardate sul versante della Mottolino: gli impianti non funzionano (non ci sono neppure le seggiole sulle funi), i parcheggi sono tutti vuoti e la montagna è completamente priva di vita, ci sono però alcuni luoghi che visti da vicino sono più in movimento di qualsiasi altro mese dell’anno (o quasi) grazie alle diverse squadre del team Mottolino che sono al lavoro per la preparazione della stagione invernale.

Partiamo dagli impianti di risalita, che abbiamo appena detto, sembrano essere morti: bè, dovete sapere che non è assolutamente così, anzi! A partire dalla metà di maggio Fabio Rini, caposervizi della società Mottolino, forma diverse squadre composte solitamente da 3/4 operai ciascuna e le distribuisce sui diversi impianti per i lavori di manutenzione che spesso e volentieri risultano essere dei veri rompicapo. Pensate infatti che questo lavoro non consiste esclusivamente in un controllo generale dell’impianto (che è la base), spesso infatti ogni impianto viene smontato quasi interamente per sostituire le parti più usurate. Il tutto da completare entro la metà di novembre quando le diverse squadre sono dedicate alla preparazione degli impianti e alla messa in sicurezza delle piste in vista dell’apertura invernale. 

Rimaniamo sempre nel settore impianti e piste, dedicando però una parentesi alla squadra dell’innevamento che nei mesi estivi si dedica interamente alla manutenzione delle linee d’innevamento, dei cannoni e delle aste che devono essere pronte per il mese di ottobre in attesa che le temperature si abbassino e si possa cominciare a produrre la neve artificiale.

Per quanto riguarda i gattisti, anche loro hanno un gran lavoro da fare! Nelle stagioni calde infatti in sole 3 persone devono smontare completamente, aggiustare e rimontare 13 gatti delle nevi, proprio come spiegato qualche settimana fa nell’articolo del blog scritto da Filippo, responsabile del team gattisti. 

Impianti di risalita Livigno

Spostiamoci ora all’intero dei rifugi, specialmente al M’Eating Point che rimane praticamente operativo 365 giorni all’anno. In primavera e in autunno infatti Gazza (il direttore del rifugio) si dedica agli ordini e alla stesura dei nuovi menù, mentre Paco (chef del rifugio) prepara ogni giorno il pranzo per gli operai e i gattisti che sono al lavoro.

Concludiamo questo articolo con lo staff degli uffici amministrativi, da quello marketing impegnato tra la programmazione invernale, la pianificazione degli eventi e la messa a punto dei nuovi progetti, a quello amministrativo al quale è affidata la parte di assuzione nuove risorse e trattative commerciali sui vari settori della ski-area. 

Bè, dopo aver letto questo articolo, la prossima volta che verrete a Livigno in primavera o in autunno date un’occhiata alla Mottolino, vedrete che alla fine non è poi così spenta come sembrava 😉